Bonus ASILO NIDO : i requisiti

Anche quest’anno, a partire dal 29 gennaio, è possibile richiedere il bonus asilo nido per far fronte alle spese sostenute per la frequenza di asili nido pubblici o asili nido privati autorizzati, o per il servizio di assistenza presso il proprio domicilio.

Per accedere al bonus è necessario essere genitore di un minore nato o adottato dal 1° gennaio 2016 che sia residente in Italia, con cittadinanza italiana o comunitaria.

Possono usufruire della misura anche gli extracomunitari muniti di regolare permesso di soggiorno di lungo periodo e i cittadini stranieri con status di rifugiato politico.

Le forme di assistenza presso il proprio domicilio possono essere richieste dai genitori il cui figlio con età inferiore a tre anni sia affetto da grave patologia cronica.

Importo bonus ASILO NIDO

L’importo massimo del bonus asilo nido è di 1.000 euro e viene corrisposto dall’Inps su domanda del genitore in 11 rate mensili da 90,91. Ogni retta pagata deve essere documentata. Per le forme di assistenza domiciliare il bonus verrà erogato in un’unica soluzione.

Il limite di spesa per il bonus 2018 è di 250 milioni di euro e verrà versato secondo l’ordine di presentazione telematica della domanda.

Le richieste di contributo possono essere inoltrate entro il 31 dicembre 2018.

Leggi le mie ultime notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *