DETRAZIONI FISCALI IN EDILIZIA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2018. SINTESI

DETRAZIONI FISCALI IN EDILIZIA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2018. SINTESI

Detrazioni fiscali in edilizia ECOBONUS – 50%

L’ecobonus scende dal 65 al 50% per:

  1. acquisto e installazione di finestre e infissi;
  2. sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione oppure con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili;
  3. installazione di schermature solari.

ECOBONUS – 65%

La detrazione rimane al 65% per i restanti interventi per i quali era già prevista la detrazione al 65%.

ECOBONUS – 70 e 75%

La detrazione arriva al 70% per interventi su parti comuni che interessano almeno il 25% della superficie disperdente lorda.

La detrazione arriva al 75% per i lavori che migliorano la prestazione invernale ed estiva.

BONUS RISTRUTTURAZIONI – 50%

Sono confermate tutte le DETRAZIONI al 50% per gli interventi di ristrutturazione su singole unità immobiliari e parti comuni di edifici condominiali.

SISMABONUS – 70 e 80%

Interventi di riduzione di rischio sismico di immobili ricadenti nelle zone 1, 2 e 3 (quindi anche a Terlizzi) :

  1. detrazione spese al 70% se c’è il passaggio ad una classe inferiore di rischio terremoto;
  2. detrazione all’80% se i lavori determinano la riduzione di due classi di rischio.

SISMABONUS – 75 e 85%

Interventi di riduzione rischio sismico effettuati sulle parti comuni dei condomini e intero edificio, nelle zone 1, 2 e 3 (quindi anche a Terlizzi):

  1. detrazione del 75% se gli interventi portano al passaggio di una classe inferiore di rischio;
  2. detrazione dell’85% se il passaggio è di due classi.

SUPERBONUS – 80 e 85%

Detrazione per le spese relative agli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali ricadenti nelle zone sismiche 1, 2 e 3, finalizzati congiuntamente alla riduzione del rischio sismico e alla riqualificazione energetica:

  1. detrazione pari all’80%, se gli interventi determinano il passaggio a una classe di rischio inferiore;
  2. detrazione pari all’85%, se gli interventi determinano il passaggio a due classi di rischio inferiori.

BONUS MOBILI – 50%

Detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e di elettrodomestici di classe non inferiore ad A+; la detrazione spetta solo in riferimento agli interventi di ristrutturazione iniziati a decorrere dal 1° gennaio 2017.

BONUS VERDE – 36%

Detrazione del 36% per le spese sostenute (massimo 5.000 euro) per gli interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private, realizzazione di impianti di irrigazione, pozzi, coperture a verde e giardini pensili.

Per informazioni 3931913491

Leggi le ultime notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *